Antropologia culturale

Come afferma Piero Coppo ogni cultura mette in forma la sofferenza, elaborando e legittimando dei contenitori: modelli di malattia pronti da indossare. Questa sua funzione è detta patoplastica (messa in forma della patologia), funzione che non coincide necessariamente con quella, detta patogena, di produzione del disturbo; e tuttavia il confine è molto incerto. In tale spazio operano le nostre ricerche.

TITOLO DEL PROGETTO

Mondi Multipli

Il progetto è un luogo di ricerca e di sperimentazione delle conseguenze ontologiche, epistemologiche, etiche, politiche ed esistenziali che derivano dal prendere gli altri sul serio. Oltre che come laboratorio di ricerca (ricerca antropologica di campo e teorica, traduzioni, pubblicazioni), Mondi Multipli propone agli operatori territoriali percorsi di formazione allo "sguardo antropologico" e sportelli di consulenza.
Responsabile Stefania Consigliere
Membri CoinvoltiPiero Coppo
Istituzioni partecipantiORISS - Organizzazione Interdisciplinare Sviluppo e Salute, Pisa
Centro Studi SAGARA, Pisa
Partecipanti Federica Micucci - Museo di Etnomedicina, Universitá degli Studi di Genova
Cristina Zavaroni e Alessandro Pacco - Centro Mamre, Torino
Deborah Conti, Alessandra Ortolari Roberta Sartor - dottori di ricerca Universitá degli Studi di Genova
Durata 2013 – in corso
Ente autorizzatore Universitá degli Studi di Genova
Ente finanziatoreUniversitá degli Studi di Genova
Centro Sudi Sagara

Antropologia culturale